LO*SPAZIO e IL GIARDINO

Luoghi che parlano di accoglienza, di crescita individuale e condivisione.

Nell’anno 2019 abbiamo instaurato una proficua collaborazione con l’Associazione di Promozione Sociale Il Giardino SottoVico, associazione che opera in ambito sociale nella zona della Val di Pesa.

Per realizzare le nostre attività laboratoriali, mettiamo a disposizione due spazi importanti che lavorano in parallelo, condividendo obbiettivi e finalità. Sono spazi “aperti”, ovvero dedicati a far nascere e coltivare percorsi volti all’autonomia della persona, alla responsabilità e alla consapevolezza, affinché ogni individuo possa esprimersi ed affermarsi nella sua unicità.

Tutte le attività sono mirate a riconoscere e valorizzare le competenze individuali e ne sostengono lo sviluppo per promuovere l’autonomia dell’individuo. Sono adeguate alla complessità dei bisogni e finalizzate all’inclusione.

LO*SPAZIO: luogo più intimo, di conoscenza e socializzazione. Un luogo di cultura, progettato a partire dai bisogni dei giovani, coniugando le loro passioni e desideri per sviluppare idee e permettere l’apprendimento di competenze nell’ambito dell’educazione non formale. Offriamo percorsi formativi e ricreativi in cui si realizzano laboratori artistico-creativi, concentrati nella fascia pomeridiana.

Si tratta di laboratori propedeutici, quali “LeZie Atelier” (sartoria) e “La Bottega delle Idee” (ceramica e falegnameria); “L’Arte in Movimento”, laboratorio di danza terapia e neuropsicomotricità.

Ospitiamo anche corsi serali di danza araba e capoeira, arti in cui la danza e l’armonia dei movimenti del corpo si fondono in un legame unico.

IL GIARDINO SOTTOVICO: il giardino botanico di Vico d’Elsa è una struttura che ospita una vastissima collezione di piante grasse di particolare rarità. Qui la Natura svolge un ruolo fondamentale come fattore curativo, portatore di benessere e terreno di esperienza. Il verde diventa strumento privilegiato per il miglioramento fisico e psicologico dell’individuo.

Obbiettivo del Giardino è l‘inserimento al lavoro dei diversamente abili. Qui i laboratori mirano alla realizzazione di percorsi di educazione al lavoro, con attività concrete, costruttive e di compartecipazione. Tutti i percorsi sono finalizzati all’acquisizione di conoscenze ed abilità utili per l’indipendenza (laboratorio di cucina e autonomia domestica) e spendibili in contesti lavorativi (laboratorio di ceramica).

LABORATORIO DI CERAMICA: Il progetto del laboratorio di ceramica si propone come attività volta a favorire un processo di conoscenza, socializzazione ed integrazione nel gruppo di utenti sviluppando capacità progettuali e creative. Le attività svolte sono quelle relative alla manipolazione della materia usata (argilla), come la centratura della terra, la tecnica del colombino, la foggiatura del vaso e quelle relative all’arte del tornio.
Gli obbiettivi del laboratorio sono orientati a far acquisire capacità lavorative e di cooperazione, permettendo anche l’acquisizione di competenze trasversali, spendibili anche in altri contesti, e rendendo consapevoli i partecipanti che il frutto del loro lavoro sarà reso visibile e disponibile ad eventi esterni.

LABORATORIO “DALL’ORTO ALLA CUCINA”: Autonomia domestica integrata con lezioni di agricoltura biologica applicata, in cui gli utenti saranno affiancati in tutti i passaggi del ciclo vitale della Natura (semina, coltivazione, raccolta dei prodotti) ed esecuzione in parziale autonomia semplici piatti, al fine di acquisire conoscenze ed abilità utili per la loro indipendenza ed integrazione familiare.

Dove trovarci

  • Lo*Spazio Viale dei Mille, 14 – Colle di Val d’Elsa (SI)
  • Il Giardino SottoVico Via Zambra, 3a – loc. Vico d’Elsa, Barberino Tavarnelle (FI)

Crea il tuo sito web su WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: