Walk•Away – percorsi a piedi fra Natura, Arte e Scienza

Non sarà semplice orientarsi all’interno dei cambiamenti introdotti dalla recente pandemia, perché le linee da percorrere sono ancora tutte da tracciare. L’aspetto che più ne risentirà sarà sicuramente quello di coniugare al meglio sicurezza e socialità.

Diventa infatti sempre più impellente la necessità di trovare nuove strategie e strumenti per riorganizzare occasioni di socializzazione. Abbiamo bisogno di nuova linfa vitale dalla quale ripartire, che sia terreno fertile per germogli di nuova socialità.

Riorganizzare le nostre relazioni sociali a partire da un modo nuovo di usare gli spazi

Da questa premessa si fa strada la nostra idea progettuale: nasce infatti dalla necessità di uscire dalle cosiddette “quattro mura domestiche” tra le quali siamo dovuti rimanere negli ultimi mesi, non permanendo in nessun luogo per essere mobili ed itineranti. 

Si mira in questo modo alla scoperta di una nuova autonomia ed a una conoscenza più approfondita del proprio corpo in rapporto con se stessi e con gli altri, vivendo un’esperienza di crescita formativa e sociale a contatto con la natura, oltreché sperimentando varie attività didattiche tra Natura, Arte e Scienza che ben si inquadrano nell’orizzonte dell’outdoor learning.

Una rete di associazioni

In questi mesi si è fatta sempre più strada la necessità di costituire una Rete di Associazioni locali, capace di dare vita qualitativamente e quantitativamente ad una forza organica e strutturata in grado di operare avendo a cuore in primo luogo gli interessi della comunità.

Il nostro progetto si costituisce infatti di percorsi a piedi che prevedono laboratori integrati a seconda del tema della camminata e che coinvolgono le Associazioni della Rete:

Questo è il primo progetto che mette in pratica concretamente questa cooperazione.

Camminare significa aprirsi verso nuove frontiere, essere itineranti, ascoltare ciò che ci circonda e scoprire quanto sia importante essere parte di un gruppo, indispensabili ed unici, diversamente uguali.

Come funzionano le passeggiate tematiche?

Saranno queste delle passeggiate tematiche, articolate con varie attività didattiche tra Natura, Arte e Scienza che ben si inquadrano nell’orizzonte dell’outdoor learning, e pensate sulle esigenze di ciascun partecipante.

Una guida ambientale esperta ci porterà alla scoperta delle meraviglie del nostro territorio, imparando a conoscere passo dopo passo luoghi e persone con cui scambiare idee ed esperienze, riconoscendo il ruolo fondamentale della Natura come fattore curativo, portatore di benessere ed insostituibile terreno di esperienza, utile per riappropriarsi del senso della “meraviglia”.

Il progetto nasce dalla volontà della nostra Associazione in collaborazione con Barbara Guazzini, guida ambientale escursionistica, e sposa perfettamente quella che è una mission condivisa: promuovere e diffondere la cultura in tutti i suoi aspetti; nello specifico promuovere la conoscenza in ambito naturalistico a scopo educativo, coadiuvata da laboratori sensoriali per fare esperienza del proprio “Io” e del territorio circostante, migliorando l’armonico sviluppo delle relazioni sociali.

Ecco il programma

Crea il tuo sito web con WordPress.com
Crea il tuo sito
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: